duck music

RSS
Apr
28

Batman v Superman:Dawn of justice

batmanvsupermanposter_jpg_1003x0_crop_q85

Era uno dei film più attesi dell’anno,l’epico incontro/scontro tra i due big del fumetto:Batman contro Superman. In realtà  il film è il sequel de “L’uomo d’acciaio” e precede la nuova saga dei personaggi della DC comics che verranno uniti nella Justice League. Qui Batman viene visto come un’eroe non più giovane (dice di esserlo da più di 20 anni) senza grossi stimoli, a differenza di Superman che è giovane e all’apice del successo. La prima parte del film sinceramente  mi ha annoiato,sembrava una cosa un pò sforzata,quasi il cercare uno scontro senza un motivo valido,la seconda parte con lo scontro con Doomsday e l’apparizione di Wonder Woman è andata molto meglio e mi è piaciuto. Cerco di vederlo come un film di passaggio per il nuovo ciclo, che forse DC comics si è sentita in obbligo di fare visto il costante successo dell’universo Marvel. Un film comunque da vedere,visto la quantità di film che questi due personaggi hanno totalizzato nella storia del cinema e che per la prima volta si trovano faccia a faccia.

Ziggy Starduck

 

Apr
26

Veloce come il vento

veloce-come-il-vento-poster

Il cinema italiano sta vivendo una nuova rinascita,dopo i successi di Perfetti sconosciuti e Lo chiamavano Jeeg Robot è arrivato anche il “Fast and furious” tutto italiano. Tre film con una ricetta simile: ottimi attori,una regia e una sceneggiatura all’altezza. Non ricordavo film italiani cosi,ci si era persi tra le classiche commedie e il cinema d’autore tralasciando film come questi, adatti ad un pubblico più vasto ed eterogeneo, prerogativa del cinema U.S.A.   In verità  avevo una gran paura di trovarmi di fronte a tamarrate in stile “Fast and furious”, ma fortunatamente non è stato così!anche se alcune cose non mi tornano, tipo che una ragazzina tiene nel suo fienile di casa una Porsche da competizione e corre in un campionato italiano praticamente senza team e mezzi…ma va bè,licenza di copione oppure sono io poco informato. Il film comunque è bello, ci sono belle scene adrenaliniche di corse che fanno da contorno ad una bella storia di una famiglia che si riunisce,non cade insomma nel banale. E poi c’è Stefano Accorsi,qui probabilmente nella sua migliore interpretazione,creando un personaggio unico,in grado di far ridere e commuovere.Davvero memorabile,gran parte della riuscita del film è merito suo.  Bravissima anche Matilda De Angelis,qui nella sua prima apparizione cinematografica. Il cinema italiano sta cercando di uscire dal panettone.

Ziggy Starduck 

Apr
19

Kula Shaker – K2.0

Front

Niente male questo album dei Kula Shaker, difficile da catalogare in un genere, tanti sono quelli che si possono ascoltare. Forse il più adatto è un rock psichedelico, influenzato da quella musica che perversava negli anni ’70 mischiato ad un britrock contemporaneo. L’influenza più grande è però quella della musica indiana,con il Sitar e altri strumenti tipici indiani nettamente percebili in più tracce,oltre ad essere ben inteso già dalla copertina del disco. In altri brani c’è un’impronta quasi Folk. Tutto mischiato in ottima misura creando un lavoro davvero apprezzabile e differenziando nettamente questa band dal restante panorama musicale.

Ziggy Starduck

Apr
14

La luce dell’oblio

Incrociare di nuovo il tuo sguardo è stato come una farfalla
che all’improvviso si appoggiasse leggera su di me
ma col suo persistente battito d’ali ha provocato un’uragano
una tempesta che si è scaturita dal cuore ed ha invaso ogni mia molecola
e tutto quello che mi circondava non esisteva più
tutto quello che c’è stato non è mai stato importante
non ricordavo che dei semplici occhi potessero essere così belli
che se è vero che sono lo specchio dell’anima
allora di quell’anima ho potuto berne il vino
e uscito dalla mia visuale, la tristezza mi ha avvolto col suo nero mantello
il mondo intorno è riapparso ancora
nella sua inesorabile decadenza

Ziggy Starduck

Apr
14

Ben Harper & the innocent criminals – Call it what it is

Cover

L’album che segna il ritorno di Ben Harper con la band “The innocent criminals” non lascia perplesso nessuno; è quello che ci si aspetta da un’artista di questo livello. Grande album, trascinato da un singolo figo come “Pink baloon” (usato anche in tv per pubblicità) si lascia ascoltare che è una meraviglia. Dentro c’è di tutto,si apre con un bel pezzo rock, ma si trovano pezzi blues,ballate,reggae,folk.  Ben Harper è un’esperto nel gestire vari generi musicali e qui ne da ampia saggezza con un lavoro a 360°.  Sicuramente tra i migliori album dall’inizio dell’anno.

Ziggy Starduck

 

Apr
05

Wolfmother – Victorious

wolfmother-victorious-2016

Il nuovo album dei Wolfmother ammetto che non mi ha convinto del tutto. Nonostante sia un gruppo che mi piace molto. Forse a differenza dei precedenti lavori questa sembra risultare più commerciale, non ho trovato quel sound che riprendeva il buon rock anni ’70 e che li distingueva. Certo,non è da buttare, alcuni pezzi sono ottimi come City light,Victorious,The love that you give,Gipsy caravan, ma manca quel tanto per  poterlo paragonare al loro primo album o a Cosmic egg. Ma in ogni discografia c’è (quasi) sempre un album più brutto degli altri.

Ziggy Starduck

Mar
23

Joy

locandina

Passato piuttosto in sordina in Italia,nonostante il cast di grande rilievo ( Jennifer Lawrence, Robert De Niro eBradley Cooper)che si ritrovano al terzo film insieme diretti dal regista  David O. Russell,che per l’occasione sforna un film creato per esaltare le grandi doti attoriali di Jennifer Lawrence. E’ un film su misura per lei,dove può far vedere al mondo intero dove può arrivare,anche se stavolta l’Oscar è sfumato nonostante la candidatura.  Peccato per lo scarso interesse del pubblico perchè è un buon film,fresco,frizzante che si lascia vedere bene,girato bene e con una bella colonna sonora. Peccato anche perchè il film è un’omaggio alla donna,la donna vera: moglie divorziata dal marito fannullone,madre con bambini da crescere,figlia di genitori stupidi ed insensibili ma con una gran voglia di uscire da quella vita a tutti i costi e vivere come merita realmente. Nonostante le persone non la incoraggino o che cerchino di fregarla,la sua forza è nel credere in se stessa,sempre,da sola e contro tutti. Altro che bimbeminkia di oggi.

Ziggy Starduck

Mar
11

El Capitan: Ripristino Scheda Rete

In seguito ad aggiornamenti del sistema a minor release o ad aggiornamenti di Xcode al riavvio del nostro Mac é possibile che la scheda di rete non funzioni più e che in Preferenze di Sistema -> Network alla voce Ethernet venga visualizzato il messaggio “Non Connesso” nonostante il cavo sia inserito ed abbia sempre funzionato.

Schermata 2016-03-11 alle 15.21.25

Prima di puntare il dito contro l’hardware proviamo come segue:

  1. Selezionare la voce Ethernet e poi il pulsante – per rimuovere la configurazione; riavviare il sistema
  2. Preferenze di Sistema -> Network, pulsante + ; selezionare Ethernet e poi Crea
  3. Selezionare Ethernet dalla lista; in Configura IPv4 selezionare Manualmente
  4. Immettere i parametri per l’accesso alla rete (esempio : ip 192.168.1.200 maschera 255.255.255.0 router 192.168.1.1) , selezionare poi Applica in basso a destra e riavviare
  5. Se la connessione riprende il funzionamento portarsi in Configura IPv4 (come da punto 3) e selezionare Utilizzo di DHCP e poi Applica in basso a destra
Mar
11

Arduino: creare uno sketch con più file

Nella creazione di un nuovo sketch si può alle volte avere la necessità di creare uno sketch che sia composto di più file; questo da un punto di vista logico può aiutare a compartimentare il codice inserendo nei file funzioni che gestiscano particolari aspetti del nostro progetto.

Il processo è molto semplice: selezionare in alto a destra il pulsante con la freccia verso il basso

   Schermata 2016-03-11 alle 14.16.56

e poi Nuova scheda; nella parte inferiore della schermata ci viene chiesto in inserire il nome del nuovo file da includere allo sketch (normalmente “nomefile.cpp”), digitare nome e estensione e dare conferma.

Il file creato deve sempre includere la libreria “arduino.h”, come da esempio.

Schermata 2016-03-11 alle 14.23.44

Ultimo aspetto: normalmente si crea un terzo file libreria, ad esempio “nomefile.h” contente i prototipi delle funzioni contenute nel file .cpp; il file .h deve poi essere incluso nel file principale dello sketch.

Schermata 2016-03-11 alle 14.33.58

Schermata 2016-03-11 alle 14.34.27

Mar
02

Il teatro degli orrori

teatro-degli-orrori-cover-nuovo-album-2015

Rientro in grande stile per  Il Teatro degli Orrori,con un lavoro migliore del precedente  Il mondo nuovo. Non siamo al livello del primo album Dell’impero delle tenebre, ma rimane comunque un’ottima prova di una delle migliori band in circolazione in Italia. Il punto di forza rimangono sempre i testi,quasi recitati,dove qui si dilaga su vari temi con al centro la visione sempre piuttosto negativa del cittadino italiano. Suonato magistralmente è un piacere da ascoltare.La nota positiva rimane nell’ultimo brano “Una giornata al sole”,l’unico pezzo più commerciale,adatto anche ad essere trasmesso in radio,se fossimo in un’altro paese. Il guaio è proprio vedere relegata musica di una certa qualità come questa,in un genere di nicchia. Questo è anche uno dei tanti orrori del nostro Paese.